Con la fine della I guerra mondiale e la ripresa del commercio internazionale finì la breve fortuna del carbone sardo. La Società Anonima di Bacu Abis viene dichiarata fallita nel 1933, le miniere sono gestite transitoriamente, sino al 1935, per poi passare nelle mani della “Società Mineraria Carbonifera Sarda” che riprende lo sfruttamento delle risorse del sottosuolo.
Nel 1935 il governo costituisce l’A.Ca.I. (Azienda Carboni Italiani) per sviluppare le ricerche di carboni fossili, che alla fine del 1936, grazie al metodo dei sondaggi, individua il bacino carbonifero di Sirai-Serbariu. La previsione di una intensa attività nei nuovi pozzi e del conseguente afflusso di manodopera suggerirono il progetto di una nuova città operaia vicina alle miniere ed al porto di S. Antioco che doveva assicurare il trasporto dei materiali estratti in loco.

La nuova città, chiamata Carbonia, fondata con regio decreto n. 2189 del 5 novembre 1937, viene inaugurata il 18 dicembre 1938, con cerimonia ufficiale e grande propaganda sulla stampa nazionale. Il pretesto per la creazione della città nuova è la svolta autarchica del governo fascista che impone Carbonia come simbolo del carbone nazionale, una sorta di Rurh italiana al centro del Bacino Carbonifero del Sulcis.

Dal punto di vista architettonico Carbonia, dunque, è caratterizzata dai tipici elementi della città fascista: al centro si trova la Piazza Roma intorno alla quale sorgono i principali edifici. E’questa la vera e propria “piazza dei poteri”, progettata per consentire la coesistenza e la percezione simultanea del grande edificio religioso che la domina (la Chiesa, in stile romanico-moderno, costruita, nella parte inferiore, con granito di Teulada e per il resto in trachite, con adiacente la Canonica e il Campanile alto m. 46, riproduzione in piccolo di quello di Aquileia), del Municipio e del sistema politico-culturale rappresentato dall’emblema del Partito (la Torre littoria, alta 27.5 m ed oggi Torre Civica), e dal complesso Cinema-Teatro e Dopolavoro. (Dal sito istituzionale del comune)

Vai al sito ufficiale del Comune di Carbonia
SCARICA LA BROCHURE

Bentornati a Carbonia!

Riprendiamo il consueto appuntamento di “Monumenti Aperti”, dopo una pausa di qualche anno. La nuova Amministrazione di Carbonia, insediatasi a novembre del 2021, ha deciso di riprendere con interesse e impegno l’iniziativa che sino al 2017 è cresciuta in modo esponenziale e ha visto sempre più cittadini interessarsi al proprio territorio. E ha registrato importanti flussi turistici provenienti da tutte le zone della Sardegna in visita alle nostre bellezze culturali e paesaggistiche. Tutto questo grazie alla partecipazione intensa delle scuole cittadine, alla grande disponibilità dei docenti che di anno in anno preparano i propri allievi in modo volontario e partecipato, alla collaborazione delle associazioni per l’importante supporto agli studenti e ai visitatori. A tutti loro va il nostro plauso e la nostra gratitudine. Con le proposte dei siti e dei monumenti  vogliamo nuovamente rendere fruibili, per i cittadini e i visitatori, tutte le risorse del nostro pregiato patrimonio culturale, storico e ambientale. Vogliamo parimenti rimarcare come la nostra Città possa vantare  una storia millenaria evidenziando un filo conduttore che lega i vari periodi storici, e questo filo è rappresentato dal lavoro manuale legato al carbone e ai metalli, che i nuragici sapevano sapientemente forgiare.
Successivamente i Fenici giunsero in questi luoghi e si integrarono con le popolazioni autoctone. Di questa integrazione sono documentate le tracce in particolare nel nuraghe Sirai.
Attraverso questo percorso che si sviluppa nel tempo, arriviamo ai giorni più recenti che ci regalano la Città di Carbonia, un gioiello di architettura razionalista oggetto di studi internazionali di grande interesse.
Così, grazie a questo percorso lungo millenni, l’oggi si arricchisce e ci rende forti di una vitalità che, in una situazione difficile come quella che stiamo vivendo, ci porta a sviluppare azioni robuste in grado di salvaguardare le bellezze di una Città quale straordinario museo a cielo aperto e che, con determinazione, intendiamo valorizzare e promuovere.

Il Sindaco
Pietro Morittu

L’Assessora alla Pubblica Istruzione, Alta Formazione – Ufficio Europa
Antonietta Melas

L’Assessora alla Cultura, Sport, Spettacolo, Patrimonio, Decentramento
Giorgia Meli

Informazioni Utili

I monumenti saranno visitabili gratuitamente il pomeriggio di sabato 7 maggio dalle ore 16 alle ore 20 e domenica 8 maggio dalle ore 09 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20

  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese verranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.
  • Dal 1° aprile 2022 non è più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base.

Pro Loco Carbonia, via Catania 2:

SCUOLE

  • Istituto Comprensivo “Deledda-Pascoli”
  • Istituto Comprensivo “S. Satta”
  • Istituto Comprensivo “Don Milani”
  • Istituto di Istruzione Superiore “G. M. Angioy”
  • Istituto di Istruzione Superiore – ITC n.2 “ Beccaria”
  • Istituto di Istruzione Superiore “Gramsci-Amaldi”
  • Istituto Professionale di Stato Industria e Artigianato “E. Loi”
  • Scuola Paritaria “Madre Camilla Gritti”
  • C.P.I.A. sede di Carbonia

ASSOCIAZIONI/SOCIETA’

  • Associazione Pro Loco Carbonia
  • L.U.T.E.C. Libera Università della Terza Età Carbonia
  • A.N.M.I.G. – Associazione Mutilati e Invalidi di guerra, sezione Carbonia
  • Associazione Banda Musicale Banda Bellini
  • Associazione coreutica “Collegium”
  • Associazione coreutica “Su Conti”
  • Associazione coreutica “Centro studi musicali”
  • Associazione “Giovani  della Terza Età Cortoghiana A.P.S.”
  • Associazione “Albeschida”
  • Associazione culturale  “Storia e Radici della Città”
  • Associazione Centro Anziani Carbonia ONLUS
  • Gruppo Comunità di via Marconi
  • Coordinamento Associazioni Volontariato Bacu Abis
  • Associazione culturale Santa Barbara Bacu Abis
  • Associazione culturale Bacu Abis e Sulcis Iglesiente
  • A.S.D. MGM Sport Carbonia
  • Polisportiva “Girasole”
  • Associazione “Amici della Miniera”
  • Cooperativa Lilith
  • Cooperativa S.C.I.L.A.
  • Società Umanitaria C.S.C. Carbonia
  • Sotacarbo S.p.A.
  • Associazione Athena
  • A.S.Vo.C.
  • Sistema museale di Carbonia (SiMuC), Consorzio Sistema Culturale Sardegna 
  • Museo del Carbone
  • Cootep s.a r. l. 
  • Associazione LiveatCarbonia
  • Sardinia Archeologica associazione ODV

I monumenti

Eventi speciali

  • Sede Istituto Angioy, Via Costituente (fronte Stadio)
    Interessante mostra cartografica storica del territorio di Carbonia, precedente alla fondazione della città, mostra dei progetti e dei modellini delle costruzioni tipiche di Carbonia, a cura degli studenti dell’Istituto ITS “G.M.Angioy”.
  • Tanit – museo etnografico
    Nella meravigliosa cornice degli spazi che ospitano l’interessante museo etnografico, sarà possibile assistere alla lavorazione del formaggio, della pasta, del pane e dei tipici dolci sardi e alla lavorazione dei tappeti sardi.
  • Museo del Carbone
    Durante la manifestazione Monumenti Aperti presso il Museo del Carbone, nelle docce della Lampisteria, sarà visitabile con ingresso gratuito la Mostra fotografica di Domenico Ruiu “I Parchi Naturali della Sardegna”.
    La mostra sarà fruibile nel museo dal 30 aprile al 31 maggio 2022.
  • Sotacarbo – Grande Miniera di Serbariu
    Durante la manifestazione sarà possibile partecipare ai laboratori di divulgazione scientifica. I ricercatori Sotacarbo, assieme agli studenti del liceo Amaldi, accompagneranno i visitatori in un viaggio alla scoperta della scienza e della ricerca durante il quale potranno “giocare” con le varie forme di energia (energia rinnovabile, energia elettrica, energia cinetica e potenziale) e con i concetti legati all’efficienza energetica degli edifici. Un modo efficace e coinvolgente per raccontare a tutti come sia necessario risparmiare energia, produrla in modo sostenibile e scegliere dei comportamenti energeticamente virtuosi per il bene del nostro pianeta.
  • Grande Miniera di Serbariu: Sala Astarte, locali parco geominerario   
    Domenica 8 maggio 2022.
    Ore 20:00: spettacolo corale e recital canto e poesie.
    Cori: Centro Studi Musicali e Collegium Monteverdi.
  • Chiesa di San Narciso, Serbariu, Carbonia
    Sabato 7 maggio 2022.
    Ore 20:00: spettacolo corale e recital canto e poesie.
    Cori: Centro Studi Musicali e Collegium Monteverdi.
  • Chiostro San Ponziano – Piazza Roma
    Domenica 8 maggio 2022.
    Mattino: aperitivo musicale a cura di Angelina Figus.
  • Circolo soci Euralcoop – Piazza Marmilla
    Mostra Fotografica “Istanti Selvaggi” del naturalista e divulgatore scientifico Marco Colombo.
  • Mostra fotografica della Città di Fondazione
    Grande Miniera di Serbariu: nei locali dell’Associazione Culturale “Storia e Radici della Città di Carbonia”.
  • Mostra Stadio Zoboli
    La mostra fotografica “Carlo Zoboli. Una storia…un mito” è dedicata a Carlo Zoboli nato a Bomporto in provincia di Modena il 31 luglio 1926. E’ stata realizzata dall’Associazione ASD Emmegiemme Sport Carbonia in collaborazione con la Sezione di Storia locale del SBIS e Franco Reina.
  • Associazione Albeschida
    Spettacolo teatrale “Rimedius” ovvero “dialogo tra terapia e cura”, sarà realizzato nello spazio adiacente la biblioteca comunale, presso il parco di Villa Sulcis, Viale Arsia 91, Carbonia.
  • Tanit – museo etnografico
    Nella meravigliosa cornice degli spazi che ospitano l’interessante museo etnografico, sarà possibile assistere alla lavorazione del formaggio, della pasta, del pane e dei tipici dolci sardi e alla lavorazione dei tappeti sardi.
    Sarà possibile assistere alle attività laboratoriali nei seguenti orari:
    – sabato 7 maggio: a partire dalle ore 15
    – domenica 8 maggio: dalle ore 10 alle ore 12:30 e dalle ore 15 in poi.

Gusta la città

Operatori economici che garantiscono l’apertura del proprio esercizio commerciale in occasione della manifestazione:

  • Lu* Hotel ****
    Via Costituente
    tel.0781665020 – tel.0781674240
    info@luhotel.it
  • Tanit**
    Località Sirai
    tel. 0781673793 – cel.3518843315
    info@tanit.it www.tanit.it
  • Aquarius*
    Via Sardegna 3
    tel. 0781662143 – tel. 0781 663634
    info@aquariushotel.it
    www.aquariushotel.it
  • Luna Blu
    Via Satta 47
    tel. 3468312867
    veronagianna@tin.it
    www.bblunablu.it
  • Hotel Tanit
    Località Sirai
    tel. 0781673793 – cel. 3518843315
    info@tanit.it
    www.tanit.it
  • Locanda Monte Sirai
    via Nazionale 84
    tel. 078161250 – 0781 63964

  • B&B Luna Blu
    Via Satta 47
    tel. 3468312867
    veronagianna@tin.it
    www.bblunablu.it
  • B&B Paolo e Daniela
    Via S.Satta
    cel 3387572408
  • B&B “A casa di Rossano e Rossella”
    Via S.Satta 64
    cel. 3201625663
  • B&B “A casa di Angela”
    Località Cannas di sopra
    cel 3400012444
  • B&B L’aurora viola
    Via Gramsci 84
    cel. 3926543298
  • B&B “Al Centro”
    Via Nuoro 47
  • B&B “Le Terrazze”
    Piazza Rinascita 24
    cel.3343870208
  • B&B “Kiki”
    Via Marche
  • B&B”La Pergola”
    Via Toscana 35
    cel.3932009547
  • B&B”Nina”
    Via S.Satta 65
    cel.3207515258
  • B&B “L’albero della Vita”
    Via Caput Acquas
  • B&B “La Regina”
    Via Migliari – Cortoghiana
    cel. 3473324473
  • B&B “Beppo’s
    Via Sabin – Cortoghiana
    cel. 3475129674
  • B&B “Casa Monte Leone”
    Via Romagna 88
  • B&B “ Il sogno di Mario”
    Via Lubiana 186
    cel. 3200928577
  • B&B “Casa Rosita”
    Via Cannas 23
  • B&B “Mariangela’s Home”
    Via Su Rei 27
  • “Il Paradiso”
    Località Barega
    cel. 3332155559
  • “San Giorgio”
    Locaità Flumentepido terra niedda
    cel. 393288731591
  • “Sa Scalitta”
    Località Sirai
    cel. 3473920653
  • “Ristorante Pizzeria Excalibur”
    Via Lubiana 274
    Sab. aperto a pranzo e a cena
    Dom. solo cena.
  • “Ristorante Su Medau”
    Località Flumentepido
  • “Ristorante La Lanterna”
    Via S.Satta 67
    cel 3383396223
    Sab. aperto a cena – Dom. chiuso
  • “Ristorante Aquarius”
    Via Sardegna 3
    tel.0781662143
    Sab. aperto su prenotazione
    Dom. aperto su prenotazione
  • “Ristorante Monte Sirai”
    Via Nazionale 84 (bivio Sirai)
    tel. 0781 63964
    Sab. aperto a pranzo e a cena – Dom. chiuso
  • “Ristorante Pizzeria Rusty”
    Piazza Marmilla
    tel. 0781 63794 – cel.33859011561
  • “Ristorante Albergo Tanit (Museo Etnografico)
    Via Nazionale 140 (Loc. Sirai)
    tel. 0781 673793
    Sab. aperto a pranzo e a cena
    Dom. aperto a panzo e a cena
  • “Ristorante Pizzeria La Piazzetta”
    Piazza Chiesa (Loc. Serbariu)
    tel. 0781 871230 – cel. 3921880871
    Sab. e Dom. aperto a pranzo e a cena
    “L’Angolo di Lucia Casula”
    Via Della Vittoria 223
    cel. 3397425423
  • “Ristorante Pizzeria Sa Cociula Imbriaga”
    Via Nuoro 3
    cel.3200569062
    Sab. e Dom. aperto a pranzo e a cena
  • “Agriturismo il Paradiso”
    Località Barega
    tel.078121046 – cel. 3394436104
    Sab. e Dom. aperto a pranzo e a cena
  • “Ristorante Pizzeria Centrale 38”
    Via Fosse Ardeatine 13
    cel. 3297270851
    Sab. aperto a pranzo e a cena
    Dom aperto a pranzo e a cena
  • “Ritorante Pizzeria Nerone”
    Località Bacu Abis
    tel. 0781 1884522 – cel. 3474035807
    Sab. aperto a cena
    Dom aperto a cena
  • “Vinile Original Food”
    Via Delle Cernitrici
    tel.0781877743
  • “Conad Store Bistrot”
    Viale del Minatore snc
    Aperto dal Lun. al Sab. dalle 8.00 alle 21.00
    Dom dalle 8.00 alle 20.30
  • Bisteccheria Ristorante Happy West
    Piazza Marmilla
    cel 3492160465
    Dal Lunedì al Sabato solo cena
  • “DINO KEBAB”
    Piazza Matteotti
    tel. 078164221
  • Sa forredda da Paolo
    Via Costituente 23
    3473422371 Paolo
    Aperto: Lun – Sab 12.00 – 14.30 e 20.00 – 23.00/Dom 12.00 – 14.30