Tanti sono i riconoscimenti importanti che danno autorevolezza alla manifestazione Monumenti Aperti, orgoglio per gli organizzatori e, soprattutto, per tutti i volontari, i veri destinatari di questi riconoscimenti di riguardo.

Da diversi anni arrivano i patrocini dalle più alte cariche dello Stato Italiano. Dal 2006 la manifestazione riceve quale premio di rappresentanza una Medaglia della Presidenza della Repubblica; dopo i presidenti Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, anche Sergio Mattarella ha voluto far giungere anche per la XXVI edizione di Monumenti Aperti il suo riconoscimento.

Il riconoscimento del Capo dello Stato si affianca al Patrocinio della Camera dei deputati e al Patrocinio del Senato della Repubblica. Due ambite attestazioni che contribuiscono a rendere sempre più importante la manifestazione sul territorio nazionale. Inoltre l’On. Ministro della cultura, Dario Franceschini, per l’edizione 2022 ha concesso il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiC), augurandoci un gran successo per l’iniziativa. Ritorna anche il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri .
Per la XXVI edizione di Monumenti Aperti è arrivato anche il Patrocinio del Presidente della Regione Sardegna, dimostrando la vicinanza alla manifestazione, e il Patrocinio del Presidente del Consiglio Regionale, Michele Pais.

Nel 2017 Monumenti Aperti in occasione della Terza edizione del Premio “Sterminata Bellezza” (tutti i vincitori), nella categoria La bellezza dei Gesti, promosso da Legambiente, Comieco, Consiglio degli Architetti e Symbola, ha ricevuto anche una menzione speciale per aver saputo interpretare al meglio il ruolo delle comunità nella cura e valorizzazione dei beni culturali, che continuano ad avere un forte ruolo identitario e civico, solo se fruiti, sentiti come propri e vissuti dai cittadini. Questo riconoscimento è stato consegnato personalmente a Fabrizio Frongia, il Presidente dell’Associazione organizzatrice Imago Mundi Onlus, venerdì 31 marzo 2017 a Roma.

Prima della fine del 2017 è giunto un altro riconoscimento per la manifestazione Monumenti Aperti. In occasione del 12° Festival Letterario San Bartolomeo nel Centro Culturale Lazzaretto di Cagliari, domenica 5 novembre il Presidente dell’Associazione Imago Mundi Onlus, Fabrizio Frongia, ha ricevuto il premio “Serata in onore di…”, un premio che viene assegnato dagli organizzatori del Festival, e attribuito a quanti, in vari campi, hanno dato lustro a Cagliari o alla Sardegna. Il premio a Fabrizio Frongia è attribuito per l’impegno pluriennale e il lavoro prezioso nel portare avanti la rassegna “Monumenti Aperti” che punta a promuovere la Cultura attraverso l’apertura di siti, spesso dimenticati o non valorizzati abbastanza, rendendoli fruibili a migliaia di cagliaritani prima, sardi poi e, da un po’ di tempo a questa parte, esportando questo innovativo modello culturale in altre regioni italiane. Tra i premiati delle edizioni precedenti si ricordano: Antonio Romagnino, padre Antonio Sconamila, Vito Biolchini ed Elio Turno Arthemalle, Antonello Lai, Gennaro Longobardi, Giovanni Farci, Giuseppina Primavera, Arnaldo Cuccu, Stefania Onida, Eleonora Guggeri. 

Nel 2018 Monumenti Aperti è stata premiata dalla Commissione europea ed Europa Nostra, la principale rete europea per il patrimonio culturale, con il Premio dell’Unione europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2018. Giurie di esperti indipendenti hanno valutato un totale di 160 candidature presentate da organizzazioni e soggetti individuali provenienti da 31 paesi di tutta Europa. Il 22 giugno Monumenti Aperti e gli altri 28 vincitori, provenienti da 17 paesi, hanno ritirato il premio, un riconoscimento per gli eccezionali risultati conseguiti nelle categorie “Conservazione, Ricerca, Contributi esemplari e Istruzione, Formazione e Sensibilizzazione”. La presentazione di Monumenti Aperti da parte di Fabrizio Frongia, presidente di Imago Mundi, durante la cerimonia ufficiale di premiazione dell’Unione Europea per il patrimonio culturale al centro congressi di Berlino, ha suscitato grande curiosità e attenzione tra gli altri premiati.

Per la prima volta, l’edizione 2022 di Monumenti Aperti si terrà anche sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.