A Sa Manifattura, storico edificio di Cagliari riconvertito in hub di innovazione culturale, con tanto di crateri, colate laviche e catene montuose è in mostra l’immensa scultura-installazione itinerante ideata dall’artista britannico Luke Jerram per celebrare i 50 anni dello sbarco dell’uomo sulla Luna, che da mesi fa il giro del mondo facendo sognare i visitatori. L’allunaggio nel capoluogo sardo è stato possibile grazie a Sa Manifest, festival d’arte e scienza nonché principale occasione di apertura al pubblico di Sa Manifattura, allestito da Sardegna Ricerche e Regione Sardegna in uno spazio ristrutturato grazie ai fondi Ue, in collaborazione con Sardegna teatro, Sardegna film commission e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

La manifestazione è stata organizzata all’interno di una ex fabbrica, – spiega Sandra Ennas del settore Trasferimento tecnologico di Sardegna Ricerche, responsabile tecnico di Sa Manifattura – rimessa a nuovo dalla Regione con fondi strutturali e poi ceduta alla nostra agenzia tre anni fa per trasformarla in un luogo attivo, multidisciplinare. C’erano lavori da fare e sono stati realizzati grazie soprattutto ai fondi europei. Di fatto, questo evento rappresenta la prima grande manifestazione culturale voluta da Sardegna Ricerche

 

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU LA REPUBBLICA