Monumenti

Cerca monumento
Tipologia MonumentoAzzera filtro
Comune

Fin dall’età pisana la città di Villa di Chiesa viene dotata di un sistema di approvvigionamento idrico che collegava la fontana di Piazza Vecchia alle sorgenti delle colline di Bingiargia. Nel 1578 alcuni documenti ricordano l’esistenza di due canalizzazioni provenienti […]

In prossimità del vecchio Ospedale “S. Giovanni di Dio”, tra Via Canova e Viale Aldo Moro, riappaiono in luce alcuni piedritti residuo dell’ultimo tratto dell’acquedotto di Olbia. Su qualche tratto murario si possono osservare i resti di due condotte, una […]

A nord del Forte sabaudo, sotto il declivio, si situa l’acropoli della città punica. Le sue fortificazioni poggiavano sugli affioramenti rocciosi naturali. La zona ha avuto diverse fasi d’uso che si sono susseguite tra l’età punica e quella tardo-romana. I […]

I lavori di costruzione dell’aeroporto, collocato nella zona della Nurra, iniziarono il 10 luglio 1937, per essere poi inaugurato il 28 marzo 1938. Gli edifici, come tuttora visibili, presentano l’architettura tipica dell’epoca “standardizzata denominata tipo Balbo” che ancora oggi è […]

L’ opera murale intitolata “Ainnantis”, grande 250 mq è realizzata nel giardino di Piazza Caduti sul Lavoro, è stata voluta dall’Azienda Nieddittas che l’ha commissionata all’artista Sangavinese Giorgio Casu. Inaugurata il 24 giugno 2016, l’opera racconta il territorio e le […]

La Giara è un altopiano di origine vulcanica e di ciò ne sono testimonianza le pietre basaltiche presenti in tutto il territorio. La Giara è abbastanza estesa e si trova a 600 metri s.l.m. L’intera zona è caratterizzata da un […]

L’Anfiteatro di Cagliari, il più importante tra gli edifici pubblici della Sardegna romana, con la cavea ellissoidale, si incunea in una valletta naturale alle pendici meridionali del colle di Buon Cammino. I costruttori, forse a più riprese, tra I e […]

La struttura, sita nella via Vittorio Emanuele II, è di proprietà della Parrocchia della Cattedrale di Santa Maria Assunta, e sino agli anni ‘50 del Novecento è stata utilizzata come casa canonica. L’edificio, che si sviluppa in profondità rispetto alla […]

Il paese, antico aggregato di case rurali, sorge a sud-est di Carbonia. Fino ad alcuni decenni or sono, il tessuto delle viuzze strette sulle quali si affacciano le case basse a struttura tipicamente sulcitana, con cortile interno e lolla, risultava […]

L’Antico Macello di Quartu, situato in periferia lungo la strada comunale per Quartucciu, fu costruito come mattatoio nel 1901 e rimase in funzione fino al 1968. Progettato dall’ingegnere A.F. Loi, l’edificio subì alcune modifiche a causa di un nubifragio nel […]

Il molino di lavorazione del grano è situato nella via Roma ed è quello aperto tra la fine degli anni ‘40 e primi anni ‘50 da Luigi Mascia e dal socio Costantino Bocchiddi. I macchinari in legno, la macina in […]

Il Mulino di proprietà della famiglia Cadoni era, fino a pochi decenni fa, il più importante del paese, in quanto venivano prodotte le farine per il fabbisogno locale. L’edificio, risalente alla fine del XIX secolo, è situato nel cuore del […]

Il museo comunale Antiquarium Arborense di Oristano nasce nel 1938 come terzo polo museale pubblico della Sardegna. Al suo interno ospita reperti che abbracciano un arco cronologico che va dall’età preistorica a quella medievale. Vi sono custoditi inoltre tre retabli, […]

A pochi passi dalla Chiesa di Santa Lucia e l’annesso monastero Benedettino delle suore di clausura, nel suggestivo e storico quartiere di Gonare, sorge L’ANTICA FALEGNAMERIA DORGALESE fondata nel 1932 dalla famiglia Arras. Specializzata nella fabbricazione artigianale di carri in […]

L’Archivio è un ufficio periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La sua missione istituzionale è la tutela, la conservazione e la valorizzazione degli archivi storici degli uffici statali presenti, o cessati, nella Provincia. Istituito nel 1975, […]

L’attuale sede monumentale dell’Archivio di Stato di Cagliari fu inaugurata nel 1927 e rappresentò in quegli anni uno dei primi esempi di moderna edilizia archivistica. Le origini dell’Archivio però sono molto antiche: fu creato nel 1332 da Alfonso il Benigno, re d’Aragona,