tenuto conto della situazione di emergenza che sta vivendo l’intero Paese, il MiBACT ha ulteriormente prorogato al 30 giugno 2020 i termini per la presentazione dei dossier di candidatura da parte delle città e delle unioni dei Comuni che avevano manifestato interesse a partecipare al bando per l’assegnazione del titolo di Capitale Italiana della Cultura 2021.

Entro l’11 settembre la giuria esaminerà i dossier pervenuti e selezionerà le dieci finaliste, dalle quali entro il 12 ottobre sceglierà la candidatura da raccomandare al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo per il conferimento del titolo.

E’ un titolo che ha effetti concreti per lo sviluppo turistico e culturale della città
VAI ALLA NEWS DEL MIBACT

Tra le 44 città italiane candidate, in Sardegna hanno presentato domanda il comune di Carbonia e il comune di San Sperate LEGGI LA NEWS