Tertenia sorge nella valle compresa tra il Monte Ferru e il tacco di Monte Arbu, a soli 103 chilometri da Cagliari, ed è il paese più meridionale dell’Ogliastra. Il suo territorio è variegato, aspro e fortemente frastagliato, dominato dagli altipiani dolomitici di Taccu Mannu e Tacchixèddu.
Gli antichi navigatori fissarono la loro dimora nell’entroterra della zona costiera del comune di Tertenia, ma presto, conosciuto il territorio, si spostarono nell’entroterra al margine dei valloni, più ricco di corsi d’acqua. Solo più tardi occuparono l’ampio vallone del Quirra sino ad arrivare al margine dei tacchi.
In passato il paese si distingueva soprattutto per la produzione mineraria: il suo territorio è, infatti, ric- co di giacimenti di pirite, barite, quarzo: particolarmente note erano le miniere di Bau Arena, Sarrala e Barisoni-Porto Santoru.
Più recentemente il paese ha scoperto una importante vocazione turistica dovuta alla valorizzazione delle sue bellezze paesistiche e naturalistiche. Nei dintorni merita una visita il complesso di origine vulcanica del Monte Ferru, ricco di boschi ed impegnativi sentieri; attraverso il Monte Ferru, tramite la strada panoramica di Sarrala, si accede alla splendida zona costiera della marina di Tertenia carat- terizzata dall’alternanza di bianchissime spiagge e scogliere, tra le quali la bellissima spiaggia di Foxi Manna, con l’omonimo insediamento turistico, dominata dal nuraghe Aleri e quella del litorale di Sarrala, contraddistinta dalla presenza dell’interessante torre seicentesca di San Giovanni di Sarrala. La denominazione di questa località risale con molta probabilità alla presenza nella zona dell’antica città romana di Saralapis, di cui sono però purtroppo andate quasi completamente perdute le tracce. Infatti è ampiamente testimoniato dalla presenza di domus de janas, tombe dei giganti e numerosi nuraghi che il territorio di Tertenia fu abitato n dalla preistoria. Da citare ancora il nuraghe Nastasi, il nuraghe Longu e il nuraghe Aleri.
L’economia è prevalentemente basata su artigianato, agricoltura (viti, ulivi) e pastorizia e sulla produzione locale del pecorino, ormai richiesto in tutta la Sardegna ed esportato anche all’estero.
Alla diffusione dei prodotti locali ha fatto da volano lo sviluppo del turismo estivo, grazie alla bellezza della piana di Sarrala e delle spiagge che vi si aprono, prima fra tutte quella di Foxi Manna.

Il sito ufficiale del Comune di Tertenia

Visualizza/scarica la guida della manifestazione locale

Benvenuti!
Saluto calorosamente, a nome di tutta l’amministrazione comunale, tutti i visitatori che vorranno scoprire, in queste due giornate, la bellezza del patrimonio storico e culturale del nostro comune ogliastrino.
Tertenia partecipa per la prima volta alla manifestazione Monumenti Aperti al ne di diffondere la ricchezza e la cultura di un comune che si contraddistingue per la compresenza di storia antica e di arte moderna. I ragazzi dell’Istituto comprensivo di Tertenia con il loro entusiasmo e la loro genuinità accompagneranno i nostri ospiti in un itinerario che comprende la Torre saracena di San Giovanni, raggiungibile grazie a un bus navetta che condurrà i nostri ospiti nel territorio della Marina dove si trova il monumento; la Chiesa parrocchiale Beata Vergine Assunta che ospita numerose opere d’arte del defunto parroco terteniese don Egidio Manca, il Museo del costume, la Pinacoteca comunale e la casa dell’artista Marco Paolo Demurtas e per finire il Museo di Albino Manca, illustre artista terteniese di fama internazionale. Sua è la Diving Eagle, imponente scultura di bronzo rappresentante un’aquila in picchiata posizionata a Battery Park, sul lungomare dell’isola di Manhattan a New York. Attualmente è l’opera di un artista sardo più vista al mondo; è possibile ammirarne una copia nella piazza J.F. Kennedy di Tertenia e udirne la sua storia raccontata dagli studenti delle scuole.
Un ringraziamento speciale va alla scuola, ai volontari, alle associazioni, alla parrocchia e a tutti coloro che, insieme all’amministrazione, hanno lavorato alla realizzazione di questo grande evento nella speranza che possa essere il primo appuntamento di tanti altri.

Il Sindaco
Giulio Murgia

Informazioni Utili

I monumenti saranno visitabili gratuitamente sabato e domenica dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30

  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.

  • Comune di Tertenia
  • Istituto Comprensivo di Tertenia
  • Pro Loco
  • Associazione culturale “Giuilea Fucine d’arte” di Tertenia
  • Consulta Giovanile

Iniziative speciali

Eventi