Tissi è un centro di 2.400 abitanti, a 8 chilometri da Sassari, dove si parla il logudorese settentrionale.

Si adagia su un altopiano calcareo all’interno di un territorio collinare, ricoperto di arbusti di macchia mediterranea e intervallato da fertili valli bagnate dagli affluenti del rio Mannu. L’economia locale è basata su allevamento e coltivazioni di vigneti, da cui deriva un eccellente vino cagnulari, e oliveti, da cui proviene un ottimo olio d’oliva. L’abitato è caratterizzato da case basse che si affacciano su strade regolari.

Tissi ebbe una popolazione di antichissime origini, come attestano i reperti rinvenuti nel suo territorio. Mosaici, vasche, canali, giare, monete puniche e romane, sepolture piene di ossami, appartenenti forse ai membri di una stessa famiglia, da altri sepolcri vennero tratti lucerne, scodelle e vasi.

Informazioni Utili

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato 4 dicembre dalle ore 15.00 e la domenica 5 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 20.00.

  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.

Istituto comprensivo “A. Gramsci”, Progetto Ottobre in poesia

I monumenti

Itinerario