Ardauli

Il comune di Ardauli, situato nella regione storica del Barigadu, in provincia di Oristano, è immerso in un territorio incontaminato, a tratti selvaggio, in cui predomina la macchia mediterranea con querce da sughero, lecci, cisti e lentischi.
Al centro del paese, tra strette viuzze, sorge la chiesa parrocchiale dedicata alla Beata Vergine del Buon Cammino, realizzata tra il 1620 e il 1680. Altri edifici sacri, di grande interesse, sono: la chiesa dei SS. Cosma e Damiano, alla periferia del paese, e le chiese camprestri di San Quirico e di Sant’Antonio. Nel tessuto urbano di Ardauli si conservano numerose case costruite in trachite, abbellite da architravi scolpiti secondo lo stile gotico-aragonese.
Nel territorio di Ardauli sono presenti tombe ipogee a domus de janas, le ‘case delle fate’ della tradizione popolare, meglio conosciute ad Ardauli come sos musuleos, ‘i mausolei’, tipiche del Neolitico sardo, e numerose testimonianze archeologiche relative alla frequentazione umana in epoca preistorica. Il monumento più importante è la Tomba Dipinta di Mandras. L’area intorno all’ipogeo è ricca di manufatti che testimoniano le principali attività produttive del nostro paese, i palmenti – impianti vinari scavati nella roccia (meglio conosciuti ad Ardauli come Lacos de Catzigare) – e i pinnettos, le antiche costruzioni in pietra con copertura a tholos, funzionali al ricovero dei pastori e dei contadini.
Per quanto riguarda le testimonianze monumentali di epoca nuragica, si possono ancora osservare i ruderi del nuraghe Monte Piscamu che sorge su di uno sperone roccioso, occupata oggi dalle acque del lago Omodeo.

INFO :
Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose. È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti. In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso. Per informazioni: tel. 3490892948 /3335729652 sindaco@comuneardauli.it

Sulla via San Damiano si affaccia la struttura a corte denominata casa tatti, che oggi è la sede della Biblioteca Comunale dai primi anni 2000. La Biblioteca Comunale, istituita nel 1962, attualmente possiede un ricco patrimonio librario e multimediale. Nei […]

La chiesa dei Santi Cosma e Damiano, edificata nel 1155, è collocata nella periferia di Ardauli. Ha un impianto a navata unica divisa in quattro campate da paraste e archi a tutto sesto. Il presbiterio è sopraelevato di 1 gradino […]

La chiesa, iniziata nel 1620 e terminata nel 1680, risponde ai moduli sardo-catalani, con alcuni influssi gotici, come dimostra il rosone in trachite rossa della facciata. La facciata, molto sobria in apparenza, è ricchissima di motivi ornamentali. All’interno della chiesa […]

- XXVII Edizione

- Edizione XXVIII

Saluti dell'Amministrazione Comunale

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.