Casa di Reclusione G. Tommasiello

Per accedere è necessario presentarsi all’ingresso muniti di documento d’identità in corso di validità.
Istituito con Regio Decreto del 1889, il Bagno Penale di Alghero prende forma sul colle di San Giovanni nel 1893. Nel 1945, a seguito di evasioni, le strutture murarie vennero rafforzate e furono eretti i torrioni perimetrali. Attualmente, all’interno dell’istituto penitenziario, sono in funzione una tipografia, in sostituzione della vecchia legatoria, un avviato laboratorio di falegnameria e vengono attivati diversi corsi d’istruzione professionale. La struttura ospita una ricca biblioteca di ben 11.000 volumi intitolata a Fabrizio De André.

Visite guidate a cura di

Nessun Adottante trovato
Per accedere è necessario presentarsi all’ingresso muniti di documento d’identità in corso di validità.

Write a Review