Olbia

Olbia ha una lunga storia da raccontare. La città, incorniciata da un suggestivo paesaggio disegnato dai litorali di Capo Ceraso e Golfo Aranci e dall’antistante isola di Tavolara, ha visto l’avvicendarsi sul territorio di popoli e culture diverse con una frequentazione intensa e continua dal Neolitico all’età moderna. La sua è una storia antica, di apertura e contatti, di incontro e scambio, e la città rappresenta oggi, come nel passato, una porta di accesso fondamentale per tutta l’isola. Il Golfo esterno di Olbia, ricco di approdi naturali e di scogli affioranti dai bassi fondali, sembra abbracciare i naviganti in arrivo verso il porto naturale più riparato della Sardegna Settentrionale e, per questo, frequentato fin dall’antichità. Il toponimo greco Olbìa, ossia la felice, rispecchia la meravigliosa posizione del sito, dotato di porto naturale, di una falda d’acqua perenne, bassi fondali e aree paludose, nonché una retrostante piana protetta da colline. Non stupisce quindi l’ininterrotta frequentazione del territorio.

L’economia è in continua espansione grazie allo sviluppo di attività legate al turismo balneare, culturale e naturalistico, ai traffici portuali e aeroportuali in costante aumento, al commercio e ai servizi. Il porto di Olbia è oggi inserito nei principali circuiti crocieristici internazionali e l’aeroporto Costa Smeralda è collegato con le principali città italiane ed estere. Nel 2000 è stato attivato il corso di laurea in “Economia e imprese del turismo” con lo scopo di sviluppare ambizioni e competenze imprenditoriali in grado di cogliere le occasioni offerte dal territorio.

(Letizia Fraschini – archeologa)

Accogliamo con entusiasmo questo evento che concorre a rafforzare la nostra visione di Olbia come città sempre più culturale, visione che vogliamo trasmettere anche all’esterno. Monumenti Aperti si svolge in un periodo di spalla alla stagione turistica, contribuendo così a portare l’opera di destagionalizzazione che stiamo perseguendo.

Il Sindaco Settimo Nizzi

Insieme ai monumenti vogliamo aprire la città e vogliamo farlo usando le energie migliori: quelle dei nostri giovani. Le scuole cittadine saranno le protagoniste assolute, sotto ogni aspetto, dalla gestione dei siti all’accoglienza dei visitatori. Monumenti e giovani, insieme, coadiuvati da Enti e Associazioni, saranno il nostro biglietto da visita. Il meglio del passato con il meglio del futuro.

Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Sabrina Serra

  • Comune di Olbia
  • I.T.C.G. “Attilio Deffenu”
  • Istituto Tecnico Statale “Dionigi Panedda”
  • Liceo Artistico Musicale “Fabrizio De Andrè”
  • Liceo Classico Statale “A. Gramsci”
  • Liceo Scientifico Statale “Lorenzo Mossa”
  • Scuola secondaria di I grado “Ettore Pais”
  • Istituto Comprensivo Statale “Loiri Porto San Paolo” - scuola secondaria di I grado – plesso Berchiddeddu
  • Scuola primaria Istituto San Vincenzo
  • UNITRE
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Sassari e Nuoro
  • Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Diocesi di Tempio-Ampurias
  • Assessorato Cultura e Pubblica Istruzione
  • Assessorato Attività Produttive e Turismo
  • ASPO
  • Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Olbia
  • Hello Olbia
  • Biblioteca Civica Simpliciana
  • Sportello Linguistico di Olbia
  • Insula Felix
  • Sas Janas
  • Argonauti
  • Nonsolotrekking
  • La Locanda del Conte Mameli
  • Gruppo Folk Olbia
  • Archivio Mario Cervo
  • Gabriella Gasperetti
  • Rubens D’Oriano
  • Letizia Fraschini
  • Gianluca Antolini
  • Dario Bassu
  • Mauro Mannu
  • Alessandro Lobino
  • Don Francesco Tamponi
  • Don Antonio Tamponi
  • Don Gianni Satta
  • I dirigenti scolastici, i professori referenti, gli studenti
  • Referente scientifica e coordinamento: Archeologa Letizia Fraschini
  • Cura dei testi: Letizia Fraschini e Rubens D’Oriano
  • Foto monumenti: Gianluca Antolini, Giuseppe Deiana, Enrico Grixoni, Marco Ronchi, Letizia Fraschini
  • Cartine monumenti: Mauro Mannu

2024

XXVIII Edizione

Date Manifestazione

25 Maggio 2024 - 26 Maggio 2024

orari

Sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, domenica dalle 10.00 alle 13.00 salvo dove diversamente specificato
2024

XXVIII Edizione

Edizione corrente
2019

XXIII Edizione

2018

XXII Edizione

2017

XXI Edizione

2015

XIX Edizione

2014

XVIII Edizione

2013

XVII Edizione

2011

XV Edizione

2010

XIV Edizione

Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Le visite all’interno delle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose. È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti. In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.
Escursione naturalistica a cura dell’A.S.D. Nonsolotrekking
Ritrovo presso la Chiesa N.S. di Cabu Abbas

Ritrovo presso la Chiesa N.S. di Cabu Abbas e inizio escursione a piedi per raggiungere il nuraghe Riu Mulinu (quota 370 metri s.l.m.). Per informazioni e prenotazioni: Associazione Nonsolotrekking

Tel. 3928575029

Mail: nonsolotrekking@gmail.com

Conferenza “Olbia punica avamposto di Cartagine sul Mar Tirreno”
Sala Conferenze Museo Archeologico Olbia
25 Maggio 2024

Conferenza “Olbia punica avamposto di Cartagine sul Mar Tirreno”, a cura del dott. Rubens D’Oriano.

Visita guidata in lingua gallurese
Museo Archeologico Olbia
25 Maggio 2024
26 Maggio 2024

Sabato 25 maggio alle 18.00 e domenica 26 maggio alle 11.00 Visita guidata in lingua gallurese a cura degli operatori dello Sportello Linguistico di Olbia.

Esposizione “In quel punto preciso”
Refettorio dell’Arte Vicolo della Refezione
25 Maggio 2024
26 Maggio 2024

Sabato 25 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 Domenica 26 dalle 10.00 alle 13.00 Esposizione “In quel punto preciso” Alessandro Lobino, solo exhibition Olbia Curated by Chiara Manca

Mostra fotografica
Società dello Stucco via Cavour 23
25 Maggio 2024
26 Maggio 2024

Sabato 25 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 Domenica 26 dalle 10.00 alle 13.00 Mostra fotografica L’Associazione Argonauti, con esperienza decennale nella produzione di eventi legati al cinema e alla fotografia, presenta per Monumenti Aperti la mostra fotografica “Come eravamo, storia per immagini di un mondo che fu”.

Laboratorio didattico per i più piccoli
Museo Archeologico di Olbia
25 Maggio 2024

L’associazione culturale Sas Janas propone un laboratorio creativo gratuito sull’invenzione della carta e sulla scrittura. La lezione frontale sarà accompagnata dall’attività manuale, in cui i partecipanti sperimenteranno l’antico metodo di produzione della carta e potranno cimentarsi con la riproduzione delle lettere dell’alfabeto fenicio.

Archivio Mario Cervo
Via Grazia Deledda, 26
25 Maggio 2024

Sabato 25 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 In occasione di Monumenti Aperti l’Archivio Mario Cervo apre le proprie porte al pubblico nella giornata di sabato. Per maggiori informazioni rivolgersi a: archiviomariocervo@tiscali.it

Concerto di Claudia Crabuzza
Giardino Archivio Mario Cervo, Via Grazia Deledda 26
25 Maggio 2024

Concerto della cantante algherese Claudia Crabuzza che proporrà, in trio, i brani dal suo ultimo CD intitolato “Grazia, la Madre – Omaggio in musica a Grazia Deledda".

Esibizione itinerante del Gruppo Folk Olbiese
Centro Città
25 Maggio 2024

Sabato 25 dalle ore 16.00

Appuntamento in piazza Terranova Pausania, davanti al Municipio, per seguire  l’esibizione itinerante del Gruppo Folk Olbiese.

Escursione con il battello Aquabus
Golfo interno di Olbia – Faro Isola Bocca
25 Maggio 2024
26 Maggio 2024

Sabato 25 alle 10.00 e alle 16.00

Domenica 26 alle 10.00

L’associazione culturale Insula Felix propone, su prenotazione, un’escursione con il battello Aquabus dalla capienza di 12 persone. Il tour parte dal Molo Brin.

Informazioni e prenotazioni: Associazione culturale Insula Felix

Tel. 3881677058

Mail: insulafelixolbia@gmail.com

Intrattenimento musicale “Canti e musiche dal sud”
Piazzetta Dionigi Panedda 3 (ex Corso Umberto 50)
25 Maggio 2024

Sabato 25 alle 18.00

Intrattenimento musicale “Canti e musiche dal sud” con la chitarra di Alessandro Mazzullo. A cura dell’Associazione culturale Mediterrarte.

Visita alla Cisterna monumentale
Hotel La Locanda del conte Mameli
25 Maggio 2024
26 Maggio 2024

Sabato 25 dalle 11.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Domenica 26 dalle 11.30 alle 13.00

Cisterna monumentale

In occasione di Monumenti Aperti, la Locanda del Conte Mameli offre ai visitatori la possibilità di visionare una cisterna monumentale adoperata in età romana.

Visita a Chiesa Nostra Signora di Cabu Abbas – Nuraghe Riu Mulinu
26 Maggio 2024

Domenica 26 alle 9.00

Saluti dell'Amministrazione Comunale

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.