Qualche cenno sull'argomento:

Il nuraghe De Planu o Don Micheli, ha diametro di m. 12,50 e la larghezza muraria di quattro metri. L’ingresso alla torre è orientato a sud-ovest. Presenta un architrave spaccato verticalmente. Alla cella circolare, avente un diametro di m. 3,80, vi si accede attraverso un corridoio lungo m 4,50, ostruito per due metri. Anche questo nuraghe fu studiato e scavato dallo Spano. Nel 1874, l’archeologo, vi effettuò uno scavo stratigrafico. A due metri di profondità emersero frammenti di vasi con manici di forme diverse, e una matrice scavata al centro; ad un metro di profondità si trovarono frammenti di stoviglie, ossa umane ed una tomba ad incinerazione. Negli anni ‘60 emersero frammenti di ceramiche lisce e decorate, un pugnaletto di bronzo, alcuni frammenti di treppiede da fornello, alcuni tegami decorati a pettine, e ciotoline, riferibili ad un periodo compreso tra il XV e il IX secolo.