Qualche cenno sull'argomento:

A protezione della baia di San Gemiliano si trova la torre omonima, chiamata allora Torre de Saccurru. Costituiva una torre intermedia (tra la torre di Barì e quella di Bellavista) per il controllo della costa, ed in particolare delle insenature di Porto Frailis e della baia di San Gemiliano. Le asperità dei luoghi hanno imposto un’ardita costruzione a cavallo delle rocce e a strapiombo sul mare, risultando così inaccessibile dal mare stesso e quasi isolata anche da terra. Eretta nella prima metà del XVII secolo (1639), fu dotata anche di un cannone, affiancando scopi difensivi a quello di mero avvistamento.