Il territorio del Comune di Arbus (26.716 ettari) è il secondo in Sardegna, con un settore montano costituito dalla catena del Monte Arcuentu (massiccio di 785 metri) e i monti circostanti il centro abitato di Arbus (coi i suoi Monte Granatico e la Casa Museo del Coltello Sardo). Arbus è circondato dalle zone minerarie di Gennamari e dalle frazioni di Montevecchio (con il Museo Castoldi, la Foresteria Dirigenti ed il Museo Mineralogico) ed Ingurtosu (con il Palazzo della Direzione, la Chiesa di Santa Barbara, l’Ospedale, Villa Ginestra e Pozzo Gal, attraversato dalla strada per Piscinas e per la Laveria Brassey, in località Naracauli). Sulla strada tra le due frazioni, i cantieri minerari dismessi di Pozzo Sanna e Pozzo Amsicora. Nella Costa di Arbus, lunga 67 chilometri, da Nord s’incontrano i villaggi costieri di Pistis nelle cui vicinanze troviamo la Borgata di Sant’Antonio di Santadi, con l’importante Festa di Sant’Antonio da Padova a giugno, di Torre dei Corsari con la Torre costiera Aragonese e di Porto Palma. Si prosegue poi con Funtanazza, i villaggi costieri di Gutturu ‘e Flumini e Portu Maga e, di seguito, il litorale di Piscinas lungo circa  9 chilometri e con  un complesso dunale di circa 3 chilometri quadrati e altezze fino a 50 metri. A seguire Scivu e Capo Pecora. Oltre a sette Siti ambientali di Interesse Comunitario, il territorio propone anche diversi siti archeologici di varia natura con tracce umane del Neolitico, nuraghi, tombe dei giganti e tracce dei Cartaginesi e dei Romani, come la villa di S’Angiarxia.

Il sito ufficiale del comune di Arbus

Visualizza/scarica la guida alla manifestazione locale

Benvenuti ad Arbus!
La nostra comunità intende investire sulla Cultura aderendo ad un circuito di importanza regionale e nazionale come Monumenti Aperti, al fine di valorizzare le bellezze storiche, archeologiche e naturalistiche del territorio. Nel periodo in cui ha inizio la stagione turistica, è importante proporre due giorni in cui si possano visitare luoghi di grande interesse culturale, creando percorsi che ci consentano di entrare nella storia e nelle radici della nostra comunità. Risplendo- no le bellezze del centro storico di Arbus, e dei Borghi minerari di Ingurtosu e Montevecchio. Due giorni di racconto su un passato importante, rendendo la cultura elemento di sviluppo per il territorio.

Il Sindaco
Antonio Ecca

Il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura
Michele Schirru

Informazioni Utili

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle 16.00 alle 20.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.

Torre Nuova
Non sarà visitabile a causa delle avverse condizioni meteo previste per domenica 12 maggio.
L’escursione prevista in barca con servizio navetta da Marceddì sarà riprogrammato in data da destinarsi.

Info Point: Via Libertà 16
tel. 3457303156
mail: info@arbusturismo.it turismo@comunediarbus.gov.it

e-mail utili: info@ceasingurtosu.it – zampaverde@infinito.it – f.atzori@comunediarbus.gov.it – protocollo@comunediarbus.gov.it – m.schirru@comunediarbus.gov.it

  • Comune di Arbus / Assessorato alla Cultura
  • Istituto Comprensivo Statale “P. Leo”
  • Associazione Zampa Verde
  • Gruppo archeologico Cugui Arbus
  • Università Terza Età Arbus
  • Associazione mineralogica Arbus
  • Volontari Servizio Civile Universale “CulturArbus”
  • Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna
  • A.U.S.E.R. Arbus
  • Associazione culturale BeS Arbus
  • Associazione Arbus 2020
  • Associazione turistica Pro Loco Arbus
  • Igea Spa
  • Parrocchia San Sebastiano Martire
  • Parrocchia Beata Vergine Maria Regina
  • Gruppo Folk Pro Loco Città di Arbus
  • Giuseppe Florisserra
  • Paolo Pusceddu

Ricerche storiche e testi: Consuelo Cossu, Mauro Caddeo, Antonello Dessì, Carla Lampis, Salvatore Murtas, Elvio Pani, Antonello Piras, Ignazio Sanna, Carlo Vinci, don Tarcisio Ortu, don Gianluca Carrogu, Associazione culturale “BeS” Arbus, Associazione Zampa Verde, Fabrizio Fanari, Enea Sonedda, Cinzia Lecca, Maurizio Serra, Francesco Ventaglio.

Iniziative speciali

Eventi
Gusta la città