Qualche cenno sull'argomento:

La collina di Pani Loriga, nota per gli aspetti archeologici e per il contesto ambientale straordinariamente conservato, è salita all’attenzione pubblica per la recente apertura stabile ai visitatori. Il complesso archeologico, oggetto di indagini da parte dell’Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico(ISMA) del CNR, fornisce un fondamentale contributo alla ricostruzione dell’insediamento  umano antico nel Sulcis. La vasta collina ricoperta di olivastri secolari racconta infatti cinquemila anni di storia, dalla necropoli neolitica a domus de janasal nuraghe Diana sulla sommità del pianoro, per arrivare alle oltre 150 sepolture fenicie indagate. E ancora, la fase punica, con la necropoli ipogeica ma soprattutto l’architettura urbana, dove l’assenza di sovrapposizioni edilizie ha conservato in condizioni eccezionali le strutture murarie di una città che dominava l’entroterra e il mare.