Torre Aragonese

La Torre Aragonese è uno dei monumenti simbolo del territorio. Di forma ottagonale, è alta circa 14 metri e larga 13. Fu costruita nel 1325 per volontà dell’ammiraglio aragonese Carroz, all’epoca della conquista catalano-aragonese della Sardegna. Aveva la funzione di avvistamento e di protezione del centro cittadino, situato, all’epoca, nella zona di Monte Agellu. Nel corso dei secoli l’edificio fu modificato a più riprese per adeguarlo alle nuove funzioni cui venne adibito: sede doganale, baluardo contro gli attacchi barbareschi, controllo sulle navi per evitare i contagi di peste e faro.

La torre si sviluppa su tre livelli: il primo era occupato dalla cisterna dell’acqua, il secondo, adibito ad alloggio, dotato di pilastro centrale e con la combinazione di una volta stellare con una crociera costolonata. Infine, una terrazza con ballatoio aggettante e caditoie.